Paese legale, Paese illegale

di Fabrizio Feo

  • ilaria-alpi120 marzo 1994. Viene uccisa in Somalia Ilaria Alpi giornalista del Tg3. Con lei viene assassinato il collega tele cine operatore Miran Hrovatin. Dopo 19 anni si cerca ancora la verità su chi volle quel delitto ,nel silenzio imbarazzante di chi dovrebbe urlare per conoscerla e tra gli immancabili ululati di qualche sciacallo. Dopo diciannove anni, di bugie, mezze verità e silenzi, di quello che accadde il 20 marzo 94, a Mogadiscio, quando furono assassinati i due giornalisti, si sa insieme tutto e troppo poco. Sono stati raccolti documenti, testimonianze, sul duplice omicidio e sui traffici di armi e rifiuti pericolosi che secondo molti indizi potrebbero essere dietro quel delitto. E’ stata perfino avviata una inchiesta parlamentare che, nonostante il lavoro prezioso di una parte dei commissari, ha prodotto relazioni contrapposte e un nulla di fatto. Leggi tutto…

  • don_peppino_diana_1Oggi è il diciannovesimo anniversario dell’assassinio di don Peppe Diana, parroco di Casal di Principe,  ucciso dalla camorra. Il parroco del “Per amore del mio popolo non tacerò”.L’assassinio di un sacerdote- che seguì di un anno quello di don Puglisi , a Palermo-  oggi  ricordato dalla Rai, da Casal di Principe, nel diciannovesimo anniversario del suo sacrificio ,con una diretta di Raitre nel corso di “Buongiorno Regione” della TgR e alle 14, con una puntata di 30 minuti a RadioTre. Bene. Ma l’informazione sui fenomeni mafiosi non può essere l’appuntamento delle ricorrenze, tragiche, nè la contabilità degli arresti o delle operazioni delle forze di polizia , oppure dei delitti. E non può essere  limitata a giornate eccezionali ed emozionanti come quella del 16 marzo appena trascorso, centocinquantamila persone in piazza tra le quali centinaia di parenti delle tantissime vittime innocenti della criminalità organizzata. Certo, ci si accontenta anche di questo, quando si considera che in certi giornali e telegiornali l’informazione su questo tema  è dimenticata annullata o ridotta a routine, vissuta con fastidio- con una manifestazione di ignoranza senza uguali, visto il peso e la ricaduta che le organizzazioni criminali hanno per la vita quotidiana in ogni suo aspetto, per l’economia del Paese-. Leggi tutto…

  • Twitter

  • RSS

  • YouTube

  • Facebook

  • Podcast

  • Sondaggi

Foto Blogger

Calendario

    marzo: 2013
    L M M G V S D
    « feb   ago »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031

Commenti recenti